No a transgender nell'esercito Usa, Pentagono: "Tweet non basta, serve ordine formale di Trump"    ||    Fincantieri, Parigi nazionalizza Stx. Padoan e Calenda: "Decisione incomprensibile"    ||    Acqua, perquisizioni in Acea Ato 2 a Roma per prelievi da Bracciano. Indagato presidente Saccani    ||    Pd, conti in rosso. Cassa integrazione per 174 dipendenti    ||    Controllore accoltellato sul treno per Milano, il procuratore di Lodi: "Si è inventato tutto"    ||    Nuoto, Mondiali, Pellegrini stanca: niente finale nei 100 stile libero    ||    Mick Jagger senza i Rolling Stones canta la Brexit e "il mondo sottosopra"    ||    Rai, cda: Stefano Coletta nominato direttore di Rai3    ||    Amazon vola e Bezos diventa l'uomo più ricco al mondo. Scalzato Bill Gates    ||    Dieselgate, software illegale su Porsche Cayenne. Berlino ordina il richiamo di 30mila auto    ||    Argentario, la comandante dei vigili spara al figlio e si uccide    ||    Cambia la mappa del potere in banca: le mani dei fondi sulla finanza italiana    ||    Juventus, Buffon: "A Cardiff nessuna fantomatica lite". E Marotta torna alla carica per Matuidi e Keita    ||    Angelina Jolie rompe silenzio dopo il divorzio e racconta: "Agopuntura mi ha salvato da paresi facciale"    ||    Game of Thrones, troppi morti? Tutt'altro: la serie in realtà è fin troppo realistica    ||    Usa, usata la tecnica Crispr per modificare il Dna di embrioni umani    ||    Nicolai Lilin: "Ora vi educo con i tatuaggi siberiani"    ||    "I campioni veri appartengono a tutti", Totti riceve una targa dal Chievo: le foto su Twitter    ||    Parigi, dopo Bono all'Eliseo arriva Rihanna: l'incontro con Brigitte Macron    ||    Migranti, Macron: "Hotspot in Libia da questa estate"    ||    Melillo è il nuovo procuratore di Napoli, ma il Csm si spacca    ||    Milano, aumentata la vigilanza sul sindaco Sala dopo le minacce dell'estrema destra    ||    Johnny lo zingaro, in trappola per amore. Quella fuga per ritrovare la donna della vita    ||    Antigone: "pericoloso" aumento dei detenuti: quasi 57mila, 3mila in più rispetto a 2016    ||    I vitalizi nella fossa dei leoni al Senato: numeri incerti per l'approvazione    ||    Fmi, l'Italia è in ripresa ma gli italiani guadagnano meno di vent'anni fa    ||    Salva banche venete, fiducia al governo dal Senato: diventa legge    ||    Vola l'utile di Fca nel secondo trimestre, confermati gli obiettivi del 2017    ||    Svezia, governo Lofven in bilico: 'datagate' travolge due ministri    ||    Tsipras-Varoufakis, volano gli stracci. "Yanis inadeguato", "Alexis incoerente"    ||    "I tabulati telefonici siano conservati per 6 anni". Ma il Garante protesta: l'Europa dirà no    ||    "Antibiotici, finire il ciclo non serve". Ma gli esperti bocciano il nuovo studio    ||    Verso l'autunno caldo dei presidi: boicottata la 'chiamata diretta' della Buona scuola    ||    Scoperta enorme discarica rifiuti tossici in provincia di Latina: 22 arresti    ||    Milano, 1.000 euro di multa per il tuffo in Darsena dei consiglieri: "Scelta politica, facciamo ricorso"    ||    Roma, aggredisce con una mazza da baseball il pusher del fratello 15enne    ||    Dai campi profughi in Libia ai marciapiedi in Europa, a Torino il quartier generale della tratta di giovani africane    ||    Tratta e sfruttamento, l'esercito dei piccoli schiavi invisibili    ||    Fila di seggiolini si stacca da una giostra in Ohio: 1 morto e 7 feriti    ||    Mercurio dà spettacolo al tramonto, sono i giorni per vederlo meglio    ||    Il guru degli antivirus Eugene Kaspersky: "Un trattato per difendere banche e infrastrutture"    ||    Peugeot Webstore e Citroën Carstore, l'auto si acquista online    ||    Venezia 74: quattro italiani in concorso con Clooney, Aronofsky e Ai Weiwei    ||    C'è un'altra isola di plastica nel Pacifico del Sud: è grande otto volte l'Italia    ||    I probiotici in valigia per 'salvare' la nostra estate    ||    Hai 30 anni? Per dirti davvero indipendente devi saper cucinare questi 30 piatti    ||    Basilicata, estate sulle orme dei briganti    ||    

Banca Turismo e Territorio

Firmato dal Presidente Ricchiuti  il protocollo d’intesa tra il PPI  e il Comitato dei Promotori per la costituzione della Banca Turismo e Territorio
Lo sappiamo oramai fin troppo bene: le banche tradizionali non soddisfano più le esigenze delle micro, piccole e medie imprese. Questo, purtroppo, è un fatto assodato, verificato sulla pelle di molti di noi.
Quanti di noi si sono già trovati in queste situazioni?

Ma, finalmente, qualcosa si muove nella giusta direzione, e noi ci siamo.

Un gruppo di persone qualificate e con consistenti esperienze (banchieri, ex bancari, professionisti, imprenditori), animate dal sano desiderio di rispondere in maniera diversa dal solito ai quotidiani problemi delle imprese, si è messo in moto per dare vita ad una banca del tutto inedita, la BTT, vale a dire:Banca Turismo e Territorio. La costituenda Banca punta a fornire soluzioni concrete, efficienti ed inedite, per salvaguardare il patrimonio di culture e saperi specifici (talvolta unici del tessuto di micro, piccole e medie imprese locali che rappresentano la spina dorsale dell’Italia) e sostenere la crescita del comparto imprenditoriale dei territori su cui opererà, facilitando la costruzione di “filiere” (fatte da produttori-distributori-venditori al dettaglio-famiglie) nei servizi turistici(HORECA, agenzie di viaggio, trasporti) e in tutti gli altri settori che caratterizzano il tessuto economico del territorio (costruzioni, piccola industria, commercio, servizi, artigianato, libere professioni, agricoltura). E per ciascun settore saranno sviluppati servizi ad hoc per aiutare imprese e famiglie sia nella risoluzione dei tanti problemi da affrontare giorno per giorno sia nel lancio e nello sviluppo delle attività, incluso l’accesso ai fondi agevolati. 
È questo il programma che si è dato il Comitato dei Promotori della Banca Turismo e Territorio, che opererà su tutto il territorio nazionale, a cui il P.P.I. sta dando sostegno.
Dopo un serrato lavoro di rimessa a punto del progetto con il nostro Vice Presidente Paolo Sabbioni e con il Responsabile banche e finanza, in modo da tenere nella dovuta considerazione le esigenze delle imprese di minori dimensioni e dei liberi professionisti, la Presidenza P.P.I. ha infatti siglato una lettera di intenti per accompagnare l’iniziativa, consentendo agli iscritti al nostro movimento politico di partecipare alla nascita di questo nuovo - e molto atteso - soggetto economico, con le speciali prerogative e le facilitazioni previste per i Soci Fondatori.
A chi intende approfondire l’argomento, il nostro Responsabile banche e finanza, Vito Umberto Vavalli,è a disposizione per fornire ogni più utile informazione e ragguaglio.

Inoltre, per ampliare il raggio di azione e assistere sempre meglio i nostri iscritti, si apre da oggi un servizio per risolvere i problemi di rapporto con le banche, con le società di intermediazione finanziaria e con quelle che forniscono servizi collaterali (leasing, factoring, POS, recupero crediti ecc.).

bancheefinanza@popolopartiteiva.com
Il Presidente
Lino Ricchiuti

Link facebook video :  https://www.facebook.com/Ricchiuti.Lino/videos/1135128946608157/

Profilo professionale del Dr Vito Umberto Vavalli attivista del P.P.I.,delegato dal Presidente Ricchiuti a rappresentare il movimento. nel comitato promotore .

Nato a L’Aquila nel 1956, nel 1979 è ricercatore al CNR e nel 1980 si laurea cum laude in Economia e Commercio. 
Nel 1981 pubblica il saggio Moltiplicatore bancario e flussi finanziari interregionali. 
Nel 1982 è assunto presso la Direzione finanziaria dell’Eni come capo dell’Ufficio Studi Finanziari, dove resta fino al 1988 occupandosi, oltreché di vari progetti, della messa a punto delle procedure per la gestione di tesoreria e della bilancia valutaria del gruppo Eni; concorre alla realizzazione di operazioni di finanza strutturata per il ricorso ai mercati italiani ed internazionali. Nello stesso periodo tiene corsi di finanza aziendale alla LUISS, all’Università G. D’Annunzio, all’Associazione Italiana di Analisti Finanziari e ai corsi per i funzionari dell’area credito delle Casse di Risparmio e della BNL. 
Dal 1988 è coadiutore del Direttore Generale di Sofid, la società finanziaria dell’Eni, di cui diventa Direttore nel 1994 e dove resta fino al 2009, ideando, realizzando e sovrintendendo la piattaforma di gestione dei cicli amministrativi e finanziari del gruppo ENI e gestendo gli incassi e i pagamenti commerciali del gruppo. 
Tra il ’95 e il 2009 è Amministratore della FI.R.A. (la finanziaria regionale abruzzese), di CARISPAQ, di Sofid SIM, di Serfactoring e di Banca UBAE. Tra il 2001 e il 2011 è nominato Esperto presso la Commissione V del CNEL e contribuisce all’emissione di tre Pronunce. 
Nel 2004 è membro della Payment Commission della European Association of Corporate Treasurers e segue tre progetti di definizione e messa a punto di standard del sistema europeo dei pagamenti (SEPA) per la Commissione Europea e la Banca Centrale Europea. 
Tra il 2007 e il 2013 è Vice Presidente di AITI, l’Associazione Italiana dei Tesorieri d’Impresa e membro del Comitato Nazionale per la Migrazione alla SEPA. Ha ricoperto l’incarico di Presidente presso il Comitato Tecnico nazionale per gli standard di ebanking ed e-finance (UNI-UNINFO TC68, composto da Banca d’Italia, ABI, IBM ecc.), rappresentando l’Italia presso l’organismo internazionale di riferimento (RMG ISO 20022). 
Ha tenuto numerosi convegni e seminari e pubblicato articoli sulla gestione di banca e di tesoreria, sui sistemi di pagamento, sulla dematerializzazione dei documenti e sulla gestione integrata dei processi di business. 
Ha svolto incarichi a progetto per banche e società di consulenza, sia in Italia sia all’estero, ed è stato componente del comitato scientifico di SIAV Academy e docente e membro del comitato scientifico della SDA, Scuola di Direzione Aziendale della Bocconi; è attualmente membro del Comitato Tecnico-scientifico del Dipartimento di Strategie di Impresa e Innovazione Tecnologica dell´Università degli Studi “Guglielmo Marconi”. 
Iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti dal 1984, dal 1996 è Revisore legale; ha svolto incarichi in vari collegi sindacali di società industriali, di software house, di compagnie di assicurazione e di intermediari finanziari ed è stato componente indipendente in gare pubbliche di appalto. 
Nel 2010 ha fondato - e tuttora dirige - una società per l’ingegneria energetica e la sostenibilità, presso cui ha messo a punto servizi avanzati per il risparmio energetico nelle imprese e per la loro tutela nei confronti dei venditori di energia elettrica e gas metano. 
Dal 2009 ha tenuto convegni, corsi e seminari sul risparmio energetico (Solarexpo, zeroEmission, Assorinnobili, Soiel International, Ordine degli Ingegneri, Ordine degli Architetti, Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili ecc.), ha collaborato con l’ENEA e pubblicato articoli in merito alle opportunità di intervento sull’assetto energetico di immobili e aziende, per incrementarne l’efficienza e la competitività.
Il 2016 si iscrive al movimento politico Popolo Partite Iva









Di Giuseppe Cipponeri | 23/11/2016


Commenti

28/11/2016 - FELICISSIMO, la cosa mi riempie di orgoglio in quanto il dott Vavalli l´ho portato personalmente nel movimento non appena ho capito che si trattava di un serio professionista e cosa che non guasta anche una persona splendida sotto il profilo umano. (Adriano)

Per poter commentare l'articolo devi essere registrato
Nome utente:
Password:

Non ricordi la password? Clicca qui
Non sei registrato? REGISTRATI!

tesseramento

 

rinnova la tua adesione

 

- TROVA IL REFERENTE DI ZONA

 

 

Coordinatore Nazionale Gruppi Locali
Tel.: +39 370 3552 307

 

 

- AVVOCATI
Problemi legali? Chiedi agli esperti

- SERVIZI E CONSULENZA
trova il professionista che stavi cercando

- CERCO E TROVO LAVORO
offri e cerca nella nostra sezione lavoro

- PARTECIPA
Invia il tuo articolo

- ULTIMI COMMENTI INSERITI
michele Papa su Sondaggio "shock" sulle partite iva:
Con questi cambi di governo trovano sempre uno spunto in più per castigarci...

claudio Romagnoli su Sondaggio "shock" sulle partite iva:
Stiamo morendo lentamente, ogni giorno ci tolgono qualcosa ed aggiungono nuovi balzelli ed incombenze, ora basta !

Vito Umberto Vavalli su Ricchiuti (P.P.I.) "Serve lavoro? Andate in pellegrinaggio casa per casa":
Lle premesse illustrano chiaramente i problemi con cui combattiamo ogni giorno. L´invito ad iniziare un pellegrinaggio casa per casa è una efficace provocazione, che fa capire bene quanto in realtà la classe politica sia distante dalla gente, e in particolare dai piccoli imprenditori e dai lavoratori autonomi. Bell´intervento Presidente!

Paolo su Lettera di un piccolo imprenditore a un dipendente:
In effetti noto ogni giorno che i dipendenti in generale non immaginano nemmeno lontanamente come funzioninole cose da imprenditore, piccolo o grande che tu sia. Spesso i miei ex colleghi vengono a trovarmi in negozio, quando gli racconto quello che ti obbligano a pagare, servizi che paghi perchè obbligatori ma dei quali non usufruisci, truffe varie inventate da enti fantasma, ma che devi pagare per legge ecc. ecc, noto che si stupiscono di tutto ciò e ti chiedono come tiri avanti.

Adriano su Banca Turismo e Territorio:
FELICISSIMO, la cosa mi riempie di orgoglio in quanto il dott Vavalli l´ho portato personalmente nel movimento non appena ho capito che si trattava di un serio professionista e cosa che non guasta anche una persona splendida sotto il profilo umano.

italo Maremonti su Riprendiamoci la sovranità senza paura:
Ritengo che il Sig. Cipponeri abbia fatto un´analisi esaustiva della situazione economica del nostro paese

ADRIANO BARTOLOMEO su Riprendiamoci la sovranità senza paura:
Questo Paese non ha bisogno di politici idioti ma di imprenditori veri in grado di rilanciare l´economia "REALE"

Giuseppe Cipponeri su Appello, la rappresentanza della categoria :
Andrea, inizia a far conoscere il nostro Partito e soprattutto il nostro ideale Politico con i nostri punti del programma, fai in modo che si tesserenano anche gli altri, i numeri fanno la nostra forza, allora vedrai che le cose cambieranno, prima lo facciamo e prima riusciamo a cambiare le cose. Ti auguro buona domenica e ricorda, tutti i cittadini che stanno sulla nostra stessa barca hanno bisogno anche della tua forza.

Giuseppe Cipponeri su Appello, la rappresentanza della categoria :
Andrea, come tutte le categorie di lavoratori o piccoli imprenditori, anche la vostra categoria risente l´azione di devastazionedell´economia che il governo ha messo in atto, in accordo con la BCE e UE per smantellare lo Stato che ormai non siamo più Stato ma regione dell´Europa dopo la cessione della nostra Sovranità Monetaria, così ci annullano qui pochi diritti che ci erano rimasti. Noi dobbiamo unirci con tutte le forze esistenti in noi e tu come agente di comm. ne hai da vendere.

Andreacheniere su Appello, la rappresentanza della categoria :
Da oltre quaranta anni svolgo attività di agente di commercio. Debbo, purtroppo rilevare la totale mancanza di tutela della categoria. Penso che siamo importanti nella filiera commerciale! Intanto sarebbe opportuno obbligare le Aziende a versare le indennità in ENASARCO, in modo che al momento della pensione o licenziamento da parte della Azienda li troviamo. Oggi intera categoria mal tutelata.

 

POPOLO PARTITE IVA

Email: info@popolopartiteiva.com